Hex Mask UI Icons Arrow Down Arrow Left Arrow Right Arrow Up Brackets Calendar Checkmark Chevron Down Chevron Left Chevron Right Chevron Up Clock Close Connect Copy crown Ellipsis External URL Favorite (off) Favorite (on) Help Home Info Live Mobile Menu Mobile Overflow Paginate Dot (filled) Paginate Dot (empty) Pin Placeholder Icon Play Video Circle Play Video Plus Search Team No-Team-Logo_Fallback_003 Ticket Trophy User Input Video Video Play Icon World X Game Mode Icons Hero Icons Map Icons Platform Icons Social Icons Mobile Discord Facebook Instagram Reddit Twitch Twitter Youtube Weibo WeChat Workshop Icons WorkshopControl WorkshopShare WorkshopInfinite

Congratulazioni ai Top 8 dell'Overwatch World Cup 2017

Congratulazioni ai Top 8 dell'Overwatch World Cup 2017
È iniziato tutto nel marzo di quest'anno.

In tutto il mondo, i migliori giocatori competitivi di Overwatch si sono dati battaglia senza quartiere, perché l'indice di valutazione medio dei 100 migliori giocatori di ogni nazione determinava quali paesi si sarebbero qualificati per l'Overwatch World Cup di quest'anno. 32 paesi di tutti e cinque i continenti ce l'hanno fatta, e i loro comitati eletti hanno creato la formazione perfetta per rappresentare la propria nazione.

Queste 32 squadre sono state divise in 8 gruppi da 4, per poi scontrarsi nella fase a gruppi in tutto il mondo con l'obiettivo di staccare un biglietto per i playoff alla BlizzCon 2017. Tutte le squadre covavano l'ovvio desiderio di essere tra le 8 ad avanzare di un passo più vicine al titolo di campioni dell'Overwatch World Cup.


L'Overwatch World Cup Group Stage è iniziata a Shanghai, Cina, dove nel Gruppo A la squadra di casa è entrata di forza alla BlizzCon senza concedere una sola partita a Norvegia, Hong Kong, Romania e Thailandia nei playoff. Nel Gruppo B, la Francia si è impadronita del secondo slot disponibile a Shanghai sconfiggendo Thailandia, Danimarca, Argentina e Norvegia nei playoff, anche se non così nettamente come la squadra cinese.

Successivamente, la fase a gruppi si è spostata a Sydney, Australia. La Svezia ha dominato il Gruppo C, ponendo fine al sogno australiano di sbaragliare il gruppo dopo i perentori 4-0 contro Italia e Portogallo. Nel frattempo, nel Gruppo D, gli sfavoriti giapponesi hanno dominato battendo Spagna, Finlandia e Vietnam. Gli svedesi hanno sbaragliato gli spagnoli, ottenendo un posto ai playoff della BlizzCon, seguiti da un match al cardiopalma tra Australia e Giappone, finito con uno Scontro decisivo a Oasi. I giapponesi si sono battuti valorosamente, ma sono stati gli eroi di casa ad assicurarsi un posto alla BlizzCon con il punteggio di 3-2.

Con 4 posti ormai occupati e 4 disponibili, l'Overwatch World Cup Group Stage è arrivata a Katowice, Polonia, dove i campioni sudcoreani della BlizzCon 2016 si sono nuovamente dimostrati di un altro livello rispetto al resto della competizione. Non solo sono rimasti imbattuti, ma lo hanno fatto scegliendo eroi al di fuori del meta come Torbjörn e Junkrat. Il match per i playoff è stato una replica della finale dell'Overwatch World Cup 2016 contro la Russia, che anche stavolta si è dimostrata un avversario semplice da superare. La seconda squadra a qualificarsi in Polonia è stata il Canada, acclamata dai fan. Ha terminato in vetta al Gruppo F, sopra Russia, Turchia e Singapore, sconfiggendo i Paesi Bassi per 3-0 nei playoff.

Infine, dopo aver circumnavigato il mondo, l'Overwatch World Cup è atterrata a Los Angeles, California. Gli Stati Uniti, nel Gruppo G, dovevano dimostrare qualcosa, ma non erano gli unici.


Congratulazioni a Cina, Francia, Svezia, Australia, Corea del Sud, Canada, Stati Uniti e Regno Unito! La fase successiva dell'Overwatch World Cup 2017 sarà il sorteggio della fase finale da 8 squadre, che si terrà il 28 agosto per determinare gli accoppiamenti della BlizzCon. Cliccate qui per rivivere i momenti più importanti dell'Overwatch World Cup, e seguite @PlayOverwatch su Twitter per restare aggiornati con le ultime notizie.

Carico i commenti…

Si è verificato un errore nel caricare i commenti.