Hex Mask UI Icons Arrow Down Arrow Left Arrow Right Arrow Up Brackets Calendar Checkmark Chevron Down Chevron Left Chevron Right Chevron Up Clock Close Connect crown External URL Favorite (off) Favorite (on) Help Home Info Live Mobile Menu Mobile Paginate Dot (filled) Paginate Dot (empty) Pin Placeholder Icon Play Video Plus Search Team No-Team-Logo_Fallback_003 Ticket Trophy User Input Video Video Play Icon World X Hero Icons Map Icons

Tracer

Tracer

Ruolo

Attacco

Difficoltà

Armata di due Pistole a Impulsi gemelle, di bombe d'energia a tempo e di una parlantina inarrestabile, Tracer è in grado di "traslare" nello spazio e ritornare indietro nel tempo, mentre combatte per aggiustare i torti in tutto il mondo.


Abilità

Pistole a Impulsi

Tracer spara rapidamente con le sue pistole.

Traslazione

Tracer effettua un salto spaziale orizzontale nella direzione verso cui si sta muovendo, riapparendo diversi metri più avanti. Può accumulare fino a tre cariche di Traslazione e ne genera una nuova ogni pochi secondi.

Flashback

Tracer scorre indietro nel tempo, riapparendo nella posizione che occupava pochi secondi prima con la salute e le munizioni che aveva in quell'istante.

Bomba a Impulsi

Tracer lancia una grossa bomba che si attacca a superfici e nemici. Dopo pochi secondi, l'ordigno esplode infliggendo gravi danni a tutti i nemici nel suo raggio d'azione.

Biografia

  • Nome reale: Lena Oxton, Età: 26
  • Professione: avventuriera
  • Base operativa: Londra, Inghilterra
  • Affiliazione: Overwatch (precedente)

"Niente paura, arrivano i nostri!"

L'ex agente di Overwatch nota come Tracer è un'avventuriera in grado di spostarsi nel tempo, nonché un'irrefrenabile forza al servizio del bene.

Lena Oxton, nome in codice "Tracer", è stata la persona più giovane ammessa al programma di volo sperimentale di Overwatch. Nota per le sue impavide gesta come pilota, venne scelta per guidare un prototipo di caccia a teletrasporto integrato, lo Slipstream. Durante il primo volo di prova, però, la matrice di teletrasporto dell'aereo non funzionò correttamente, facendo scomparire il velivolo nel nulla. Lena venne data per morta.

Riapparve alcuni mesi più tardi, ma l'esperienza l'aveva cambiata radicalmente: le sue molecole non erano più in sincronia con il flusso del tempo. Affetta da "dissociazione temporale", era a tutti gli effetti un fantasma vivente che poteva scomparire per ore o per giorni interi. Anche nei rari momenti in cui era presente, era incapace di mantenere una forma fisica stabile.

I dottori e gli scienziati di Overwatch erano perplessi: il caso di Tracer sembrava senza speranze, fin quando un ricercatore di nome Winston non progettò un acceleratore temporale capace di mantenere Tracer ancorata al presente. Il dispositivo le permetteva inoltre di controllare il proprio tempo, accelerandolo o rallentandolo a suo piacimento. Queste nuove abilità fecero di lei uno degli agenti più efficaci di Overwatch.

Anche dopo la dissoluzione dell'organizzazione, Tracer continua a contrastare le ingiustizie e a lottare per il bene ogni volta che se ne presenta l'occasione.