Hex Mask UI Icons Arrow Down Arrow Left Arrow Right Arrow Up Brackets Calendar Checkmark Chevron Down Chevron Left Chevron Right Chevron Up Clock Close Connect Copy crown Ellipsis External URL Favorite (off) Favorite (on) Help Home Info Live Mobile Menu Mobile Overflow Paginate Dot (filled) Paginate Dot (empty) Pin Placeholder Icon Play Video Circle Play Video Plus Search Team No-Team-Logo_Fallback_003 Ticket Trophy User Input Video Video Play Icon World X Game Mode Icons Hero Icons Map Icons Platform Icons Social Icons Mobile Discord Facebook Instagram Reddit Twitch Twitter Youtube Weibo WeChat Workshop Icons WorkshopControl WorkshopShare WorkshopInfinite

Bastion

Bastion

Ruolo

Attacco

Difficoltà

Cosa permette a Bastion di avere un'alta probabilità di vittoria? I suoi protocolli di riparazione e la capacità di riconfigurare il proprio assetto tra Torretta, Ricognitore e Carro Armato.


Abilità

Assetto Ricognitore

In assetto ricognitore Bastion può muoversi liberamente ed è equipaggiato con un mitragliatore che spara raffiche a medio raggio.

Assetto Torretta

In assetto torretta Bastion è un baluardo immobile protetto da uno scudo frontale ed equipaggiato con una mitragliatrice gatling dalla notevole cadenza di fuoco. Con essa può prendere di mira più bersagli, infliggendo danni devastanti a corta e media distanza.

Riconfigurazione

Bastion può cambiare assetto a piacimento per adattare la propria configurazione alle mutevoli condizioni del campo di battaglia.

Autoriparazione

Bastion è in grado di ripararsi, ma non può usare armi fino al termine del processo.

Assetto Carro Armato

In assetto carro armato Bastion dispiega i suoi cingoli e un potente cannone a lunga gittata. I proiettili esplosivi del cannone infliggono ingenti danni ad ampio raggio, ma Bastion può mantenere questo assetto solo per un tempo limitato.

Biografia

  • Nome reale: Automa d'Assedio E54 dei Laboratori SST, "Bastion", Età: 30
  • Professione: Automa da battaglia
  • Base operativa: sconosciuta
  • Affiliazione: nessuna

Questa particolare unità Bastion, impiegata in prima linea al tempo della devastante Crisi degli Omnic, ora è dedita all'esplorazione del mondo, affascinata dalla natura ma anche turbata dalla diffidenza degli umani.

Create inizialmente per mantenere l'ordine pubblico, le unità robotiche Bastion potevano cambiare rapidamente assetto per adattarsi a differenti esigenze tattiche. Tuttavia, durante la Crisi degli Omnic vennero schierate contro i propri creatori umani, arrivando a formare il grosso dell'esercito ribelle. In seguito alla risoluzione della crisi, la quasi totalità delle unità fu distrutta o smantellata. Tutt'oggi, le unità Bastion continuano a essere il simbolo degli orrori del conflitto.

Una particolare unità Bastion, gravemente danneggiata negli scontri finali della guerra, venne abbandonata per oltre un decennio. Rimase in stato dormiente, esposta agli elementi mentre la natura ne prendeva lentamente possesso. Il robot, ricoperto di radici e viticci e ridotto a tana per piccoli animali, rimase inerte, apparentemente ignaro del passare del tempo, finché all'improvviso un giorno si riattivò. Con il protocollo di combattimento disattivato, sviluppò uno spiccato interesse per la natura e le sue creature. L'unità Bastion, incuriosita, decise di esplorare il mondo alla ricerca di un nuovo scopo in un pianeta devastato dalla guerra.

Benché "Bastion" sembri gentile, talvolta persino innocuo, quando percepisce un pericolo il suo protocollo di combattimento si riattiva, sfruttando appieno l'arsenale dell'unità per eliminare qualsiasi cosa consideri una minaccia. Ciò ha portato il robot a sporadici conflitti con i pochi umani che ha incontrato, spingendolo a evitare le zone abitate e a restare nelle regioni più selvagge della Terra.